Dormire e viaggiare

È importante valutare in che modo il sonno ed i viaggi  possano influenzare la  routine quotidiana1
 

Sonno

Il sonno è fondamentale per la salute e il benessere, ma numerose persone affette da fibrosi cistica (FC) presentano un sonno difficile o disturbato. Molti fattori possono influenzare la qualità del sonno in coloro che sono affetti da FC, tra cui la tosse e l’aumentato lavoro della respirazione.1

L’interruzione del sonno e l’ipossia notturna (ridotto apporto di ossigeno) sono comuni nelle persone affette da FC.2

 

Viaggi all’estero

Preparazione dei documenti
Questi documenti possono includere:3

  • Un referto medico dettagliato e l’anamnesi vaccinale (in inglese)
  • Un certificato doganale che dimostri l’autorizzazione a viaggiare con farmaci, aghi e bombola di ossigeno (in base alle vostre esigenze). Potrà essere anche utile una lettera del vostro medico che descriva i farmaci di cui avete bisogno e il dosaggio approssimativo
  • I dettagli della vostra polizza assicurativa, incluso un contatto di emergenza
  • I contatti di una clinica per la FC o di un ospedale ben equipaggiato presso la vostra destinazione
  • I contatti di un’associazione di pazienti locale (se esistente)

 

Durante il viaggio

Si devono considerare svariati fattori quando si viaggia all’estero, dai rischi di infezione quando si viaggia in aeroplano, ai requisiti per il trasporto sicuro dei farmaci, alle variazioni climatiche e alle strutture locali di assistenza per la FC.3

Se viaggiate in aeroplano, sarà buona norma informare, in anticipo rispetto alla data di partenza, la compagnia aerea delle vostre necessità, idealmente al momento della prenotazione e nuovamente alcuni giorni prima della partenza. La compagnia aerea dovrebbe fornire il supporto necessario a bordo dell’aereo e garantire condizioni confortevoli per l’intero volo. Se viaggiate con l’ossigeno, potranno essere necessarie disposizioni specifiche.3

Se viaggiate con i farmaci, questi dovrebbero essere idealmente trasportati come bagaglio a mano. Se questo non fosse possibile, dovrete tenere con voi una scorta di almeno una settimana, qualora la vostra valigia andasse perduta.3

Bibliografia

  1. Jankelowitz L, Reid K, Wolfe L et al. Cystic Fibrosis Patients Have Poor Sleep Quality Despite Normal Sleep Latency and Efficiency. Chest. 2005;127(5):1593-1599.

  2. De Castro-Silva C, De Bruin VMS, Cavalcante AGM, et al. Nocturnal Hypoxia and Sleep Disturbances in Cystic Fibrosis. Pediatric Pulmonology. 2009;44:1143-1150.

  3. Hirche T, et al. Travelling with cystic fibrosis: Recommendations for patients and care team members. J Cyst Fibros. 2010;9:385-399.